Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le genovesi prendono il comando: volano Rivasamba e Real Fieschi risultati

Show dei cogornesi contro il Canaletto. Vittoria per il Campomorone sul Borzoli che vale il quarto posto

Così come le piogge torrenziali di questi giorni hanno cambiato l’aria e per certi versi anche il panorama ligure, le squadre genovesi si sono abbattute sulla vetta del girone B di Promozione che dopo un avvio a chiare tinte spezzine ora parla chiaramente genovese con tre squadre del capoluogo nelle prime quattro posizioni.

In vetta infatti c’è ancora il Rivasamba che si impone chiaramente sull’Ortonovo per 3-0. I levantini passano al 45° con Cilia. Poi arriveranno i gol di Paternò al 65° e di Marasco all’85° che certificano un grande stato di forma dei sestrini, mentre l’Ortonovo resta in fondo alla graduatoria. 

Alle spalle degli arancioneri il Real Fieschi infligge una severa lezione all’ambizioso Canaletto che aveva iniziato alla grande il campionato ed era un punto dietro ai cogornesi. Primo tempo che si sblocca al 14° con Ruffino per lo 0-1 che mette subito in discesa le cose per i biancoblù. Al 46° Lessona raddoppia e cinque minuti dopo Ronconi cala il tris. La reazione spezzina si concretizza con il gol di Costa al 55°, ma un solo minuto dopo Asimi rimette tre gol fra le squadre. Infine all’83° ancora Ruffino la chiude con un pokerissimo che fa volare i genovesi.

Vittoria importante anche per il Campomorone Sant’Olcese che vince 3-1 il derby contro il Borzoli. Campomoronesi più lucidi e cinici, gialloblù che sono volenterosi, ma disordinati ed arruffoni. Al 17° gli ospiti, però trovano il gol con Mendez che si inserisce su una punizione di Puggioni e anticipa il portiere. 

Pareggio che arriva dieci minuti dopo con Salas su calcio di rigore provocato per un fallo di mano di Perego. Si va alla ripresa che vede il Campomorone spingere con più insistenza e al 55° Peredelli se ne va, entra in area, ma viene messo giù. Rigore netto che Bevegni non sbaglia e siamo 2-1. I biancoblù spingono e giocano spesso nella metà campo avversaria e all’85° calano il tris che chiude la partita: Galluccio in diagonale, nulla può Cannavò.

Momento complicato per il Golfo Paradiso invece che viene sconfitto a Casarza di misura da una squadra mossa da motivazioni evidentemente più forti. Il gol granata infatti arriva subito con Pimentel dopo un minuto. Venti minuti dopo un pasticcio difensivo recchelini consente a Grezzi di prende palla e tutto solo insaccare il 2-0. Il Golfo trova il gol che virtualmente riaprirebbe la gara con Bacigalupo, ma il resto della gara vede il Casarza chiudere le serrande e vincere una gara molto importante.

Scontro diretto fra Goliardicapolis e Burlando che i blugranata fanno propria grazie soprattutto alle due reti arrivate in avvio di gara con Monticone ed Incerti che al 15° permettono alla squadra di casa di avere un vantaggio solido. Burlando in grande difficoltà che subisce anche il gol di Owusu all’87° che mette i titoli di coda al match. Arancioneri che restano ultimi e in piena emergenza.

Un punto invece per il Little Club che blocca sul 2-2 la Don Bosco Spezia. Partita che va sull’ottovolante visto che all’8° Vignolo porta avanti i rossoblù. Al 17° Selimi pareggia i conti e tre minuti dopo Ferdani sfrutta un rigore concesso dall’arbitro per consentire agli spezzini il sorpasso. Equilibrio ristabilito al 43° con De Vecchi. Nel secondo tempo invece porte inviolate e squadre che alla fine si accontentano. Termina 1-1 infine CadimareMagra Azzurri con le reti di Valentini al 47° che mette avanti i bianconeri, mentre Romiti pareggia nella ripresa fissando il risultato sull’1-1.

Rinviata per impraticabilità del campo Athletic Club – Forza e Coraggio