Mareggiata

Il mare fa paura, onde oceaniche davanti a Genova. Il vento devasta Corso Italia fotogallery

Genova. Onde che fanno paura quelle che, da questo pomeriggio, sulla costa di tutta la Liguria. A ingrossare il mare è stato il vento di Libeccio che, in serata, dovrebbe portare ad avere onde oceaniche, come le definisce la Protezione civile.

Le mareggiate, che stanno interessando tutte le coste della regione, prevedono onde che potranno raggiungere anche i 6-7 metri di altezza media, con picchi anche di 8 e più metri. Ad accompagnare la mareggiata anche un fortissimo vento che ha provocato numerosi danni su tutta la fascia costernerà del capoluogo ligure.

In giornata si sono verificati danni e allagamenti su molte parti del litorale, tra cui Rapallo, Chiavari, Boccadasse, Sturla, Arenzano e Cogoleto. In tutta la città si registrano decine di interventi per mettere in sicurezza alberi, cornicioni e terrazzi. Particolarmente colpita Corso Italia, il cui vento ha rovesciato diversi bidoni, rotto rami, e divelto tende.

leggi anche
via zara
Vento fortissimo
Tempesta su Genova, enorme albero crolla ad Albaro. Macchine danneggiate e disagi alla circolazione
bogliasco
Maltempo
Ferrovia, notte di incendi a Genova. Fulmine colpisce linea elettrica a Bogliasco, centralina in fiamme a Terralba
Mareggiata e tempesta in Corso Italia
Forza della natura
Vento e onde di 10 metri “come in mezzo all’Atlantico”, migliaia di utenze senza corrente elettrica. Toti: “State a casa”
torrente sturla vegetazione e vipera
Danni
Nove evacuati a San Martino, tre in via del Tritone: il primo bilancio della protezione civile