Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Economia e sviluppo, Barbagallo (Uil): “Abbiamo bisogno di infrastrutture”

Per il leader Uil occorre anche avviare un processo di 'delegificazione'

Più informazioni su

Genova. ”Abbiamo bisogno di infrastrutture a cominciare dal completamento del Terzo valico e dalla ripresa degli altri cantieri bloccati su tutto il territorio nazionale”. Lo ha detto Carmelo Barbagallo, leader della Uil, oggi a Genova a margine di un incontro in Autorità portuale col presidente Paolo Emilio Signorini “In questo quadro – ha concluso Barbagallo -, considero una buona notizia la decisione annunciata dal premier Conte di procedere nella realizzazione del gasdotto Tap”.

E’ necessario “un piano di rilancio complessivo dell’economia. Questa deve anche essere l’occasione per mettere in atto una riforma che non costa niente: delegificare. Troppa burocrazia e troppe norme frenano lo sviluppo”. Lo ha detto il leader della Uil Carmelo Barbagallo oggi a Genova dove ha incontrato i lavoratori edili del Terzo valico e quelli della Pavimental e della Spea, le società concessionaria di Autostrade che operano sul tratto che comprende il Ponte Morandi, oltre a alcuni autotrasportatori, corrieri e addetti alla logistica.

“C’è un po’ di sfiducia, perché alle promesse non sono ancora seguiti i fatti – ha detto Barbagallo -. Le conseguenze della tragedia del Ponte Morandi non sono solo un problema di Genova o della Liguria, ma riguardano tutto il Paese”.