Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

E’ iniziato il censimento permanente della popolazione di Genova: ecco cosa significa

Dal 1 ottobre al 20 dicembre: i rilevatori saranno muniti di tablet e di apposito cartellino di riconoscimento

Più informazioni su

Genova. Dal 1 ottobre sono iniziate le operazioni relative al censimento permanente della popolazione. A differenza dei censimenti svolti in passato, il censimento permanente non coinvolge tutti i cittadini, ma di volta in volta una parte di essi, ovvero dei campioni rappresentativi. Pertanto non sarà più effettuato un censimento completo ogni 10 anni ma un censimento su base campionaria ogni anno.

La metodologia non prevede più l’utilizzo di questionari cartacei ma elettronici e i canali di risposta per il cittadino sono molteplici: le famiglie potranno infatti compilare autonomamente il questionario via WEB accessibile tramite portale ISTAT oppure recarsi presso il centro comunale di rilevazione appositamente istituito dal Comune ove sarà possibile fruire dell’assistenza di operatori comunali; sarà inoltre possibile attendere la visita del rilevatore presso la propria abitazione o essere intervistati telefonicamente dagli operatori comunali.

Il periodo di rilevazione va dal 1 ottobre al 20 dicembre di ogni anno. I rilevatori saranno muniti di tablet e di apposito cartellino di riconoscimento. Il centro comunale di rilevazione del Comune di Genova sarà attivo, secondo le istruzioni ISTAT, a partire dall’8 ottobre e situato nei locali di Via Garibaldi 13 r. Sarà possibile fruire dell’assistenza degli operatori comunali al mattino dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 12.00 e il mercoledì pomeriggio dalle ore 13.00 alle 16.00.