Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ferrovia, notte di incendi a Genova. Fulmine colpisce linea elettrica a Bogliasco, centralina in fiamme a Terralba

Genova. Notte di incendi e black out quella per le linee ferroviarie genovesi, che per colpa del forte vento stanno verificando guasti e incidenti importanti.

bogliasco

Un fulmine è caduto questa sera attorno alle 21 sulla linea linea elettrica della La Spezia-Genova, danneggiando la motrice di un treno freccia bianca, circa 150 metri dopo la stazione di Bogliasco in direzione del capoluogo ligure. Il locomotore ha inizialmente preso fuoco ma l’incendio è stato spento poco dopo grazie all’intervento dei vigili del fuoco e, al momento, non risultano feriti. I passeggeri hanno proseguito il loro viaggio grazie ai bus messi a disposizione dalle Ferrovie.

Scena simile a Terralba, dove una centralina, per cause ancora da capire, è andata in cortocircuito, prendendo fuoco. Il bagliore e le esplosioni hanno messo in allarme molti residenti del quartiere di San Fruttuoso. Il video è di Massimo Ferrante, il presidente del Municipio IV, autore del video, fin dai primi minuti attivatosi per rassicurare gli abitanti del quartiere.

Il maltempo in Liguria sta provocando ritardi su tutto il nodo di Genova e sulle linee che collegano il capoluogo alla Spezia, Ventimiglia e Acqui Terme. Segnalati problemi anche nei pressi della stazione di Lavagna dove un albero pare sia caduto sulla linea, senza provocare incendi.

Il Frecciabianca 8627 Genova-Roma è fermo nella stazione di Nervi per un guasto al locomotore a causa di scariche atmosferiche che stanno interessando la zona. I collegamenti metropolitani Voltri-Nervi sono sospesi.

Altre mareggiate tra Loano e Albenga e una tromba d’aria ad Albenga hanno reso necessario la sospensione dei collegamenti ferroviari tra Finale Ligure e Imperia, mentre è sospesa la circolazione anche sulla linea Genova-La Spezia tra Levanto e Chiavari per mareggiate lungo la costa in particolare tra Lavagna e Cavi di Lavagna.

Rami nelle vicinanze della sede ferroviaria sulla linea Genova-Acqui Terme hanno provocato ritardi ai treni in viaggio fino a trenta minuti, mentre è stata ripristinata la circolazione sulla linea Genova-Milano/Torino, dove la presenza di rami e detriti hanno reso indisponibile un binario tra Mignanego e San Quirico e i treni regionali hanno viaggiato con allungamenti dei tempi di viaggio fino a un’ora.