Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Appalti ferroviari, a rischio un lavoratore su quattro. L’appello: “Contenere frazionamento dei lotti”

Circa un centinaio di posti in bilico in Liguria

Genova. Sono un centinaio i posti di lavoro a rischio negli appalti ferroviari, in Liguria su un totale di 450 lavoratori che operano in 13 differenti società.

Circa un lavoratore su 4, ai quali si aggiungono le problematiche legate ai contratti di solidarietà che, per le stazioni di Genova Brignole e Principe sono al 40%. Un quadro in linea con una situazione nazionale per la quale i sindacati confederali, assieme a Ugl e S.l.m Fast Confsal, hanno dato vita a una astensione del lavoro.

“Siamo già al terzo sciopero nazionale perché sono previsti un terzo di esuberi nell’intero settore – spiega Laura Andrei, della segreteria di Filt Cgil- abbiamo avuto una proroga di 12 mesi dei contratti di solidarietà, a settembre stavano finendo gli ammortizzatori sociali, ma questo non risolve il problema. Noi chiediamo alla committenza di risolvere il problema del frazionamento dei lotti, che provocano sprechi che potrebbero essere, invece, investiti sul lavoro anche per migliorare la qualità del servizio”.”