Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Accoglienza turistica, Comune di Genova mette a bando il progetto per due Iat mobili

Più informazioni su

Genova. Due postazioni mobili che possano seguire ed intercettare i flussi turistici, al fine di potenziare l’assistenza informativa e quindi l’accoglienza.

Questa l’idea di Comune di Genova che in questi giorni ha pubblicato on line il progetto, nella speranza che qualche privato colga la palla “al balzo”, ingolosito dalla possibilità di sfruttare i meccanismi di visibilità che questa “presenza” avrebbe per migliaia di turisti.

Il progetto nasce “di rendere l’informazione ancor più accessibile e sempre più reperibile lungo i percorsi dei visitatori ed in base alle esigenze di eco-sostenibilità” si perchè i due Iat mobili sono stati pensati costituiti da bici, risciò o simili, con pedalata assistita, a impatto zero dal punto di vista dell’inquinamento, e con eventuale pannello fotovoltaico che l’alimenta e all’illuminazione.

L’esempio arriva da molte città estere, che ne hanno fatto anche un brand riconoscibile per tutta la città, non solo per i turisti. “Sono circa 170 mila i turisti assistiti dagli uffici Iat fissi durante l’anno – si legge nella relazione del progetto – e aggiungere due postazioni mobili potrebbe consentire di seguire i grandi flussi legati ai singoli eventi”.