Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Viabilità in Valpolcevera, il municipio chiede di riqualificare Salita Bersezio

Una viabilità alternativa per le due ruote, tra Campasso e Sampierdarena

Genova. Riqualificare salita Bersezio, che collega la zona del Campasso con Sampierdarena alta, con un intervento sul manto stradale che possa renderla percorribile agevolmente dalle moto, ma pensare anche a nuovi parcheggi di interscambio e ad interventi di controllo dei mezzi pesanti. A lanciare la proposta Fabrizio Maranini, Presidente della Prima Commissione del Municipio Centro Ovest che ha presentato una lista di interventi che potrebbero agevolare la situazione, sempre più critica che attraversa la Valpolcevera.

“I tempi si allungano – scrive Maranini – 40 giorni dal crollo neppure ancora nominato un Commissario e decentramento non ascoltato abbastanza sulle soluzioni capillari”. Maranini, quindi, presenta alcuni soluzioni non rimandabili: “Parcheggio di interscambio di Via Buozzi gratuito per le persone che usano la metropolitana per andare a Certosa.  Stessa cosa per un parcheggio d’interscambio da creare in Zona Brin su una modesta parte dell’area di ferrovie lato ovest di via Della Pietra per gli utenti del Metrò direzione Di Negro-Centro”.

“Sistemare il manto stradale della Salita Bersezio e renderla facilmente percorribile dai  mezzi a due ruote visto che questi ultimi davvero evitano il blocco  della viabilità nella nostra città. Confrontarsi ed ascoltate i Municipi che conoscendo  il territorio di competenza possono contribuire alle migliori soluzioni e conoscono bene i limiti delle proprie strade”.

A questo si aggiungono anche altre richieste per evitare che, con l’aumento del traffico si possano creare emergenze ambientali. Per Maranini, quindi, è necessario sistemare nuove centraline e ripristinare le esistenti, se guaste come quella in via Molteni,  per la misurazione di smog e polveri sottili e controllare le ordinanze di divieto del passaggio dei mezzi pesanti ”.