Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salone Nautico, in attesa del ministro Toninelli proteste e presidi da Pd, Qui Group e riparazioni navali

L'esponente del governo ha deciso di fare visita agli sfollati di ponte Morandi prima di recarsi al taglio del nastro della kermesse. Alla fiera le contestazioni del Pd a colpi di fischietto

Più informazioni su

Genova. Un po’ di ritardo sulla tabella di marcia per l’inaugurazione del Salone Nautico numero 58. Le autorità stanno attendendo l’arrivo del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli che, arrivato a Genova, è ora in visita agli sfollati di ponte Morandi.

torrente sturla vegetazione e vipera

In atto, in zona fiera, due manifestazioni: la prima di maestranze delle riparazioni navali davanti al varco portuale di via dei Pescatori (la via è stata chiusa al transito dalla polizia locale e la manifestazione non comporta limitazioni agli accessi ai parcheggi espositori), la seconda di un gruppo di dipendenti di Qui!Group. Anche in questo caso senza problemi di viabilità al momento.

Tra le proteste anche i “fischietti” di alcuni esponenti del Partito Democratico, arrivati per contestare proprio il ministro Toninelli.

Traffico regolare in zona, a tratti qualche rallentamento in uscita dalla soprelevata. Anche la corsia lato mare di corso Marconi è occupata per un breve tratto dai veicoli in accesso all’area di parcheggio. Dalle 08.30 chiusa la carreggiata mare di corso Italia alla altezza di via Piave – adibita a parcheggio per il Salone Nautico – alcuni posti ancora disponibili.

“E’ un’edizione ricca di significato, arriva a un mese dalla tragedia che ha colpito Genova, ma questo non ha scoraggiato nessuna impresa, nessun investitore e credo nessun visitatore”, ha detto il governatore Giovanni Toti. “E’ un Salone che per il terzo anno consecutivo cresce, il mercato della nautica è in crescita a due cifre, segno che il design italiano, la tecnologia italiana e la capacità di produzione italiana è leader nel mondo. Il Salone fa parte della storia d’Italia, credo che sia un buon modo per dire a tutti che Genova ha voglia di continuare la sua strada”.

“Per me è un grande messaggio poter inaugurare il Salone Nautico. La tragedia che abbiamo avuto non deve interrompere il nostro percorso di crescita che sta andando molto bene, continuerà ad andare nella direzione giusta”. ha detto il sindaco di Genova Marco Bucci.