Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Quinto posto mondiale per Mumolo e Perino nell’otto

L'otto non sale sul podio, ma l'Italia si distingue comunque ai mondiali di canottaggio. Bene i due liguri nel team azzurro

Genova. Per il canottaggio ligure si chiude con il quinto posto dei genovesi Davide Mumolo (Fiamme Oro/Elpis Genova) e Paolo Perino (Fiamme Gialle) il Mondiale bulgaro di Plovdiv.

La finale dell’otto maschile incorona la Germania, nuovamente campione del mondo davanti ad Australia e Gran Bretagna. Il quinto posto, due gradini sotto rispetto al bronzo conquistato un anno fa a Sarasota, rappresenta il consolidamento dell’Italia tra le potenze internazionali in questa specialità. La barca azzurra paga il distacco accumulato nei prime mille metri, non riuscendo a inserirsi nella lotta per il podio nella seconda parte del percorso, dove supera la Romania.

Da segnalare che in batteria, mercoledì scorso, l’Italia aveva ottenuto il pass per la finale con una straordinaria rimonta ai danni dell’Olanda, staccati all’arrivo di soli 35 centesimi. Termina al diciottesimo posto, nel 2 senza assieme a Vincenzo Abbagnale, l’avventura di Cesare Gabbia (Elpis Genova), uscito di scena nei quarti di finale e poi sesto in finale C.