Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Promozione B: gol ed emozioni fra Real Fieschi e Borzoli risultati

Secondo turno di campionato che vede solo la Don Bosco Spezia restare a punteggio pieno. Rallentano le genovesi

Turno numero due anche per il girone levantino della Promozione ligure, ovvero quello “B”. Una giornata che ha visto andare in scena Burlando – Don Bosco La Spezia, gara con più reti segnate. Le due squadre partono guardinghe e le occasioni non sono così frequenti. Ci vuole un episodio infatti per consentire alla Don Bosco di passare in vantaggio con il calcio di rigore realizzato da Ferdani al 20°.

Il gol apre le porte al gioco che cambia e diventa più rapido e frizzante. La Burlando trova una reazione immediata che la conduce, al 26° ad impattare il parziale grazie a Cimieri che fa 1-1. Un incursione in fase offensiva di Venturotti consente, però ai salesiani di tornare in vantaggio prima dell’intervallo. 

La ripresa si avvia con una Burlando che sembra rigenerata e il pareggio è nell’aria. Ci pensa il neo entrato Rotela a rimettere tutto in gioco al 54°. Dieci minuti dopo i locali riescono a passare in vantaggio per la prima volta con Carboni che fa 3-2. Sembra il passo decisivo, invece la Burlando si chiude in difesa e lascia l’iniziativa agli avversari che si riorganizzano e al 77° pareggiano con Pannone. L’inerzia della gara va a vantaggio degli spezzini che premono con insistenza e all’89° grazie a Bertocchi calano il poker e fanno propria l’intera posta in palio.

Salesiani che restano soli in vetta grazie a due vittorie in altrettante gare giocate, unica squadra a punteggio pieno. Rallentano invece altre compagini che sono candidate ad essere comunque protagonisti della stagione. Il Golfo Paradiso non riesce ad esordire in modo vincente fra le mura amiche del San Rocco, ed anzi contro il Campomorone va sotto dopo un quarto d’ora per la rete di Curabba. Il pareggio arriva grazie alla zampata di Massaro nella ripresa.

Partita ricca di reti ed emozioni anche a Cogorno con il Real Fieschi che ospitava il Borzoli. Per entrambe l’esordio in campionato non è stato felice visto che tutte e due le squadre giungevano alla gara reduci da un ko. Ne nasce una gara equilibrata che trova più pronto il Real Fieschi in avvio che al 10° passa con la conclusione di Gandolfo che batte Cannavò. Gli ospiti tentano di reagire e vengono premiati dalla sfortunata deviazione di Ruffino su punizione di Esibiti che la mette tesa in area, il difensore interviene male e batte il proprio portiere.

I padroni di casa comunque non si abbattono ed anzi progressivamente si fanno preferire macinando più gioco e rendendosi pericolosi in varie situazioni. Ronconi e Pane trovano due reti fra primo e secondo tempo, che danno la sensazione per i biancoblù di poter condurre in porto la prima vittoria, ma Curabba appena 3’ dopo il tris del Fieschi, riapre tutto tenendo tutte le possibilità aperte.

Il Borzoli spinge e chiude nella propria metà campo il Real Fieschi che capitola ancora al 68° su Sciutto, ma l’arbitro annulla per dubbia posizione di partenza del neo entrato. Ciò nonostante il Borzoli fa la gara, mentre i padroni di casa cercano di chiudere ogni spazio. Nulla possono, però sul tiro da oltre 30 metri di Puggioni che all’ultimo respiro lascia partire un siluro che perfora la difesa e la porta dei locali che devono accontentarsi di un pareggio.

Inizio di stagione sicuramente non ideale invece per il Casarza che subisce il secondo ko di fila restando così, unica squadra, ferma a quota zero punti. Fra le mura amiche arriva il Canaletto che dopo 10’ è già in vantaggio grazie alla zampata di D’Ascanio. I biancogranata rialzano la testa e provano a spingere in cerca del pari, ma si va al riposo sullo 0-1. Al rientro in campo Barbieri e compagni si dimostrano ancora troppo distratti e dopo 5’ vengono puniti dal guizzo di Costa che raddoppia. Stavolta la reazione dei padroni di casa è immediata e Barbieri accorcia dopo sei minuti. Il parziale resterà, però tale fino alla fine perché il Casarza non riesce a trovare l’occasione giusta per pareggiare.

Crolla la Goliardicapolis che a Cadimare viene regolata con un netto 3-0. Il finale si concretizza nella ripresa dopo un primo tempo poco divertente e avaro di occasioni. Gli spezzini sono cinici, colpiscono, si difendono per arginare le sfuriate genovesi e tornano a pungere. Lo fanno al 50° con Desogus, al 75° con Russo e poi nei minuti finali con Dell’Ovo che mette il sigillo sulla gara.

Pareggi senza reti fra Rivasamba e Athletic Club, Magra Azzurri e Little Club e Forza e Coraggio – Colli Ortonovo con queste ultime due che guadagnano i primi punti della stagione, mentre per le altre genovesi in questione si tratta di una battuta d’arresto che comunque le mantiene imbattute.