Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco: ecco le avversarie europee. Tempesti cede la fascia di capitano

I Campioni d'Italia esordiranno il 17 ottobre a Belgrado. Per Rudic: "Due gironi equilibrati"

La Pro Recco ha conosciuto buona parte delle avversarie che incontreranno nella prossima Champions League. A Barcellona infatti l’urna ha parlato e ha detto Girone A con Barceloneta, Eger, Dinamo Mosca, Steaua Bucarest e Stella Rossa.

Come al solito non esiste un girone più semplice dell’altro, mentre i recchelini attendono di conoscere, il 10 ottobre, le ultime due squadre che proverranno dalle fasi di qualificazione. Nell’altro gruppo, il B, si sfideranno invece Szolnoki, Jug , Waspo Hannover, Olympiacos, Spandau 04 e Mladost Zagabria. 

Al termine del sorteggio ha parlato mister Radko Rudic: “Due gruppi equilibrati e interessanti, ogni squadra merita rispetto e la affronteremo al masssimo delle nostre possibilità. Dalle partite di qualificazione – dice – potrebbero unirsi altre compagini di valore”. Per i biancocelesti, l’esordio sarà di fuoco, a Belgrado con la Stella Rossa il 17 ottobre, mentre le Final Eight si disputerà ad Hannover.

Intanto per la prima volta dopo dieci anni non sarà più Stefano Tempesti a vestire la “fascia” da capitano che lo ha annunciato in conferenza stampa a Sori: “Per il bene comune ho deciso di fare un passo di lato, cedo la fascia da capitano che con onore ho portato per oltre dieci anni. Lo faccio per dare una scossa al gruppo dopo alcune stagioni in cui, purtroppo, non abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. È una scelta che prendo nell’interesse della squadra, l’unico aspetto che mi è sempre interessato da quando gioco a pallanuoto: mi sembrava giusto farlo con il cambio dello staff tecnico, ma il mio impegno e la mia guida non verranno mai meno. A volte – prosegue Tempesti – sono i dettagli a fare la differenza e spero che il mio gesto possa essere di aiuto ai compagni e alla società”.

Tempesti rimarrà vice capitano, in prima linea nello spogliatoio e in acqua per fornire il consueto contributo sportivo e umano. Il capitano biancoceleste per la stagione 2018/2019 sarà Aleksandar Ivovic: “Non poteva esserci figura migliore – ammette il numero uno biancoceleste – un grande giocatore e un ragazzo meraviglioso. Sarà certamente una presenza importantissima per la squadra”.