Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nel ricordo delle vittime del Ponte Morandi, si corre di nuovo a Borzoli

Vincono Roberto Parodi e Silva Dondero una corsa ricca di emozioni contrastanti

Più informazioni su

Anche il mondo del podismo non è rimasto indifferente a quanto accaduto al Ponte Morandi e la Corsa di fine vacanze si è trasformata nel “Ricordo delle vittime del 14 agosto”. 6 km percorsi da 43 podisti (tanti quante le persone perite in questo tragico avvenimento) e il risultato sportivo che passa anche in secondo piano. Si corre spesso con panorami mozzafiato, stavolta lo sfondo è proprio quello di Borzoli e a fondo valle il ponte spezzato resta come monito di un’esistenza effimera. E allora si pensa a correre e a divertirsi a godersi questi momenti che uniscono genovesi e non solo tramite lo sport e giornate che rimarranno nel cuore.

La vittoria alla fine va a Roberto Parodi dell’Atletica Vallescrivia bravo ad imporsi in modo chiaro e netto in 22’20” davanti a Giovanni Tornielli della Podistica Peralto e a Massimo Cavanna dei Maratoneti Genovesi che precede il compagno di squadra Andrea Rattazzi. La graduatoria vede poi Matteo Marcello, Pasquale De Martino della Cambiaso Risso ed Enrico Vaccari della Don Bosco. 

Chiudono i primi dieci Enrico Lanfranconi della Delta Spedizioni che è nono davanti a Edwin Cumbicus delle Frecce Zena al decimo posto. Davanti ad entrambi la vincitrice femminile è, guarda caso, Silva Dondero, imprendibile regina incrontrastata del podismo ligure che in 24’15” si impone al femminile donando il proprio premio ad una famiglia sfollata che abitava nei pressi del ponte.

Seconda classificata Francesca Laila Hero dell’Atletica Arcobaleno, mentre è terza l’ottima Benedetta Balostro che completa la doppietta dei Maratoneti Genovesi.