Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Luminosa Bogliolo porta il Cus Genova sul tetto d’Italia

L'ostacolista alassina vince con autorevolezza la finale dei 100 metri ostacoli. Podio sfiorato per Eleonora Ferrero nell'eptathlon

A coronamento di una stagione 2018 molto positiva, Luminosa Bogliolo del Cus Genova sabato 8 settembre ha vinto il titolo italiano assoluto dei 100 hs a Pescara con 13”21 (+0.4)  in una finale che l’ha vista in perfetto controllo della gara.

L’allieva di Ezio Madonia ha preceduto nettamente, nell’ordine, Elisa Di Lazzaro (Carabinieri) 13”43 e Giulia Pennella (Esercito) 13”46.  La compagna di squadra di Luminosa, Eleonora Ferrero termina quarta nell’eptathlon, dopo una due giorni ricca di colpi di scena, totalizzando 5072 punti a soli 25 dalla terza, Enrica Cipolloni (Fiamme Oro).  Da notare nello “score” dell’atleta imperiese 14”57 nei 100 hs e 26”11 nei 200.Titolo a Sveva Gerevini (Cremona Sportiva), 5322.

Un altro quarto posto di spessore è venuto da Chiara Ferdani (Duferco Spezia), che ha chiuso i 1500 m in 4’23”31 nella gara vinta in volata da Giulia Aprile (Esercito) in 4’15”80. La spezzina è stata anche seconda nella categoria promesse. Quarto in una competizione  di grande significato è stato Simone Luminoso (Trionfo Ligure), che si è elevato fino a 2.08 metri nella gara dell’alto dimostrando ancora una volta grande continuità. Il tutto nella gara nobilitata da “Gimbo” Tamberi (primo a 2.30).

Stefania Biscuola(Atletica Arcobaleno Savona) ha colto il quinto posto negli 800 in 2’07”53, non lontana dalla terza, nella gara vinta da Irene Baldessari (Esercito), 2’02”42.  Quinta anche Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure) nei 3000 siepi: è stata la prima junior leggendo bene l’andamento tattico della gara, con un recupero nel finale che le è valso 10’32”30. Sesta la staffetta 4×400 uomini della Duferco Spezia (Michele Franceschini-Andrea Del Sarto-Andrea La Mantia-Alessandro La Mantia) con 3’18”02 nella gara vinta dalle Fiamme Gialle in 3’06”48. Andrea Ghia del Cus Genova è stato secondo nella prima batteria dei 1500 m con 3’49”17 e ottavo assoluto nella classifica finale.