Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornata mondiale per il cuore, conferenza e screening gratuito a Genova

Venerdì 28 e sabato 29 settembre, due iniziative promosse dall'associazione 50&Più e Unicef

Genova. In occasione della Giornata mondiale per il cuore, l’Associazione 50&Più di Genova, in collaborazione con Unicef Genova, propone due appuntamenti aperti al pubblico e completamente gratuiti.

Venerdì 28 settembre alle 10, ingresso libero nell’aula magna del liceo artistico statale Klee Barabino (viale Orti Sauli 34) per assistere alla conferenza Fibrillazione atriale: prevenzione, tenuta dai professori Ugo Armani e Antonietta Piana. L’obiettivo è “prevenire per non curare”, quindi diffondere informazioni autorevoli e chiare su una malattia che può essere asintomatica, eppure grave. Ne parlano Ugo Armani e Antonietta Piana, grandi esperti di emostasi e trombosi (Università di Genova). I due professori hanno realizzato un opuscolo informativo che sarà distribuito gratuitamente agli interessati.

Sabato 29 settembre, data effettiva della Giornata mondiale per il cuore, la prevenzione sarà messa in pratica con un gazebo allestito in piazza De Ferrari, nei pressi del monumento a Garibaldi. Dalle ore 14.30 alle ore 18.30 personale specializzato sarà a disposizione per fornire informazioni ma soprattutto sottoporre gratuitamente la cittadinanza a uno screening gratuito per la misurazione della pressione arteriosa. Sarà anche fornita una dimostrazione pratica della manovra anti soffocamento su adulti e bambini, per imparare a intervenire tempestivamente in caso di necessità.

Anche in questa occasione vengono distribuite le dispense di Armani e Piana sulla Fibrillazione atriale.

50&Più è l’associazione di ultracinquantenni fondata nel 1974 per iniziativa di Confcommercio che opera per il riconoscimento degli anziani come risorsa della società da sviluppare e valorizzare promuovendone il ruolo sociale, il protagonismo attivo e l’immagine positiva. Conta su una base di 330 mila iscritti e su una struttura organizzativa presente su tutto il territorio nazionale con 103 sedi provinciali, 19 Unioni regionali e circa 450 tra uffici e sedi zonali; è presente anche all’estero con 29 sedi tra Europa, Australia e Sud America.