Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, Boscaglia: “I ragazzi hanno voluto questa vittoria, l’hanno cercata in tutti i modi” risultati

Mota Carvalho: "Nel secondo tempo abbiamo girato la palla più veloce, abbiamo trovato gli spazi e fatto gol"

Chiavari. La Virtus Entella esordisce in Serie C con una vittoria in rimonta sul Gozzano per 3 a 1, dopo essere andata al riposo sotto di un gol. Al termine della partita giocata a Novara, parlano l’allenatore della squadra chiavarese e l’autore di una doppietta.

Roberto Rocco Boscaglia afferma: “Sono partite molto difficili contro squadre che hanno tanto entusiasmo ma anche organizzazione e che giustamente, visti anche i valori tecnici, giocano una partita di rimessa. Quando una squadra gioca in questo modo ed è organizzata non è facile e soprattutto per noi che siamo alla prima partita diventava difficile trovare spazi. Noi ci siamo intestarditi, soprattutto la prima mezz’ora, a voler lavorare d’incontro e invece sapevamo che non potevamo e non dovevamo farlo. Abbiamo cercato di allargarli, fine primo tempo abbiamo parlato un po’, abbiamo fatto qualche cambio, anche qualche modifica tattica oltre che di uomini, ed è andata bene perché i ragazzi hanno voluto questa vittoria, l’hanno cercata in tutti i modi con grande cattiveria e grande agonismo. Io le chiamo partite sporche, che bisogna vincere giocando anche ‘sporco’, nel senso che sono partite dove non devi per forza di cose fare grande calcio. Anzi, non puoi fare grande calcio. Allora devi vincerle con tatticismi, volontà, voglia, aggressività; abbiamo fatto anche gol, quindi bene così”.

Diaw si è rivelato risolutivo. “Anche Petrovic ha fatto bene – precisa Boscaglia -, solo che nel primo tempo anche gli avversari erano molto più freschi, molto più aggressivi e diventava difficile, schiacciati tantissimo nei loro venti metri. Nel secondo tempo, dopo il pareggio, è naturale che anche loro si siano un po’ aperti; dopo il secondo gol ci hanno concesso un po’ più di campo. Però poi è diventata ancora difficile la partita, dopo l’espulsione, nonostante noi abbiamo subito fatto il 3 a 1. Una partita veramente difficile, in un campo che si presta a questo tipo di partite contro un avversario organizzato, ma lo sapevamo, ce lo aspettavamo”.

Dany Mota Carvalho dichiara: “Sapevamo che nel primo tempo loro sarebbero entrati forte, abbiamo cercato di muovere palla però abbiamo avuto un po’ di difficoltà. Nel secondo tempo siamo entrati più forte, abbiamo girato la palla più veloce da un lato all’altro, abbiamo trovato gli spazi e fatto gol”. Ha ricevuto due begli assist, da Currarino e Diaw. “Già ci conosciamo, sappiamo i movimenti che facciamo tra noi attaccanti, anche in allenamento lo facciamo tanto, quindi in partita cerchiamo di farlo ed è venuta bene, ho fatto gol così. Negli spogliatoi il mister ci ha detto di muovere palla più velocemente, da un lato all’altro, che avremmo trovato spazio. Io cerco sempre di fare gol e aiutare la squadra; la cosa più importante sono i 3 punti che abbiamo conquistato, ora ripartiamo da Chiavari”.