Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crollo ponte Morandi, “scintille” tra Governo e Autostrade

Roma. “È incredibile sentir parlare Autostrade di ‘puntuale adempimento degli obblighi’ dopo una tragedia con 43 morti, 9 feriti, centinaia di sfollati e imprese in ginocchio. Siamo all’indecenza. Rimetteremo le cose a posto e ridaremo sicurezza e servizi ai cittadini che viaggiano”.  

Così il ministro delle Infrastrutture Danilo Tonelli commenta le comunicazioni del cda di Autostrade per l’Italia, che, nel corso della riunione di ieri, risposto alla lettera del 16 agosto nella quale il Mit chiedeva “una dettagliata relazione” di quanto fatto per assicurare la funzionalità del ponte e prevenire i pericoli. 

Autostrade ha, infatti, in una nota, confermato il proprio convincimento in merito al puntuale adempimento degli obblighi concessori da parte della Società”. Una posizione che ha alzato la tensione nei rapporti tra la concessionaria e il governo. Oltre a Toninelli, infatti, ha risposto anche il vice premier Luigi Di Maio che, su Facebook, invita Autostrade a tacere. “Ho letto tutta la convenzione – scrive –  far crollare il ponte causando 43 molti non era nel contratto”.