Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Barabini di Trasta, la festa del tesseramento per i 10 anni di attività. Una stagione di accoglienza e impegno civile

Una serata di presentazione delle attività che ancora una volta riempiranno il calendario del circolo

Genova. Sabato 29 settembre al Circolo ARCI Barabini di Trasta, la festa del tesseramento darà il via alla stagione 2018/19, celebrando i 10 anni di attività.

Era infatti il “lontano” 2008, quando la struttura, già sede storica della Società di Mutuo Soccorso Club Amici Barabini, dopo un importante lavoro di ristrutturazione diventava la “ casa “del progetto Diver-Time (tempo libero e socializzazione per giovani disabili della Valpolcevera e non solo) e del nuovo circolo arci Barabini di Trasta.

Da quel momento è stato un susseguirsi di attività sociali, culturali e politiche, dando a questo luogo una connotazione di apertura, di accoglienza, di impegno civile. Oltre al progetto Diver-Time, “abitano” il circolo altri progetti tra cui la casa di quartiere, che offre servizi alla persona, promuove incontri a tema, favorisce la formazione di gruppi di interesse (gruppo mamme), e recentemente ha avviato un percorso con il Centro antiviolenza Mascherona.

Ai “Barabini” ha sede il laboratorio di “Sc’Art”, associazione di promozione sociale, con il progetto Creazioni al Fresco rivolto alle donne detenute o ex detenute del carcere di Pontedecimo.
Attraverso un’attività laboratoriale vengono prodotti manufatti, come borse e oggetti per la casa, con materiale di riciclo (banner).

E poi lo spazio dedicato all’orto sociale, realizzato in un’area verde adiacente bonificata e tanta musica dal vivo, spettacoli, proiezioni, presentazioni di libri, incontri, dibattiti e tanto antifascismo, antirazzismo, antisessismo.

La Festa del Tesseramento sarà animata dalle performance live dei gruppi “Vito e le Orchestrine”, “Gli Inverter” e i “Gatto Nero Gatto Bianco”.

Circolo Barabini Trasta

I secondi e quarti sabati di ogni mese si tiene l’iniziativa “NOTE conTRASTAnti”, concerti ad ingresso gratuito con tessera ARCI, ecco il calendario:

29 settembre : Ritmiciclando – Vito e le Orchestrine – Gli Inverter – Gatto Nero Gatto Bianco
13 ottobre : Whisky Soul
27 ottobre : Big Fat Mama
10 novembre : Madame Belleville
24 novembre : Marco Cambri, Marco Cravero, Filippo Gambetta
15 dicembre : Schizzechea

La festa del tesseramento comincerà alle 18.30 con l’apertura del bar e la sfilata di “SC’ART”, cui seguiranno: TrastaPasta, cenetta offerta ai tesserati, durante la quale il gruppo Ritmiciclando intratterrà i ragazzi del Diver Time con musiche eseguite utilizzando strumenti derivanti da materiali riciclati e dalle 21 via ai concerti con sorprendenti sorprese.

Nonostante i gravi problemi di mobilita’ conseguenti al tragico crollo del ponte Morandi, Trasta è ancora raggiungibile:

In Auto: dal centro/levante, in autostrada da genova ovest a Bolzaneto (tratta gratuita), dalla ValBisagno, passando da San Gottardo, via Tremsasco (strada rifornimento GPL), daa Molassana, percorrendo Via Alliende e svalicare a Torrazza o Sant’Olcese, e dal ponente, percorrendo via Borzoli direzione Fegino 

In Metro + Bus: il tratto DiNegro – Brin è aperto h24 (gratis), poi da Brin sono disponibili vari bus con direzione Pontedecimo. Bus 7 o 8 fermata Teglia1/Maritano poi percorrere via Barabini di Teglia ed attraversare il Polcevera (ponte pedonale) o il bus 63 fermata Polonio1/Trasta