Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Viabilità d’emergenza, dopo il test “tagliata” la rotonda e rafforzata segnaletica foto

Qualche aggiustamento in corsa per affinare il sistema

Genova. La rotonda di via Siffredi, tra Cornigliano e Sestri, dove si creava il tappo di viabilità ordinaria e autostradale, è stata per metà rasa al suolo. “Dal lato svincolo è già stata tratteggiata la nuova segnaletica – dice l’assessore alla Mobilità Stefano Balleari – l’altra metà sarà sistemata nelle prossime ore, è stato necessario un aggiustamento”.

I test dei giorni scorsi sul traffico hanno evidenziata la criticità dell’effetto collo di bottiglia dovuto alla rotonda. Al momento sono dunque quattro le corsie in direzione centro e quattro in direzione ponente, tra via Albareto e via Siffredi e la situazione dovrebbe migliorare.

Inoltre sono partiti questa mattina i lavori interni alle aree Ilva per creare una strada di collegamento tra porto e autostrada esclusivamente per i mezzi pesanti. Sarà pronta entro i primi 20 giorni di settembre. Ampliato il servizio di metropolitana, attiva dalle 5 del mattino e con maggiore frequenza nelle ore di punta: resta gratis tra Di Negro e Brin.

Potenziato anche il servizio di trasporto via battello Navebus, di Amt tra Pegli e il porto antico, e quello dei treni urbani, almeno per i prossimi tre mesi. Lunedì sarà riaperta la linea interregionale Genova Milano via Mignanego. Autostrade intanto ha esteso il pedaggio gratuito al tratto di autostrada tra i caselli di Bolzaneto (sull’A7) e Genova Est (in A12), oltre a quelli tra Pra’ e Aeroporto (A10) e Bolzaneto – Genova Ovest (A7)