Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Valpolcevera isolata, come muoversi tra Bolzaneto e il centro senza prendere l’autostrada

Ci vogliono almeno 40 minuti, senza traffico, ma potrebbe essere una strada da imparare in caso di ingorghi sulla A10 o a Genova Est

Più informazioni su

Genova. Il disastro di ponte Morandi sta già rendendo molto complicata la vita di residenti e lavoratori che devono muoversi tra il centro e la Valpolcevera. Basti pensare a un qualsiasi impiegato che stamani, da Pontedecimo, si è spostato in ufficio a Sampierdarena, e oggi pomeriggio non ha idea di come tornare a casa. Esiste l’autostrada, ma immaginate che l’impiegato si muova in scooter con un 125.

C’è praticamente una sola alternativa, carrozzabile, all’autostrada – sostanzialmente utilizzare l’uscita di Genova Est e quella di Bolzaneto, vale per entrambe le direzioni – e anche se non è proprio agevole potrebbe essere una soluzione obbligata in caso di ingorghi autostradali in giornate che saranno anche più complicate di quella di oggi sul fronte della viabilità.

L’alternativa. ECCO COME Per viaggiare su viabilità ordinaria tra il centro e Bolzaneto o Rivarolo, e oltre, bisogna dirigersi verso la Val Bisagno e Molassana, risalire la statale 45 lungo il Bisagno e nei pressi della Sciorba, ma sulla sponda destra del torrente, prendere la deviazione per Molini di Trensasco lungo la strada provinciale 80.

A Trensasco proseguire verso Campi e scollinare in Valpolcevera attraverso Torrazza, qui ricongiugenrsi con la provinciale 43 e poi la Sp 2 verso Pratoquartino, Manesseno, per poi tornare sulla viabilità principale verso Bolzaneto e il resto della vallata. Sono necessari almeno 40 minuti.