Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria tra il rinvio della prima di campionato e gli ultimi nodi di mercato da sciogliere

Alla rosa della Samp manca ancora una punta ed un difensore centrale

Più informazioni su

Genova. I nodi stanno venendo al pettine e Walter Sabatini deve scioglierne almeno ancora due, dimostrando di saperci fare, con le funi, meglio di quanto abbia fatto vedere nello sbrogliare il nodo cruciale del centrocampo, dove – diciamocelo chiaramente – l’ingaggio di Albin Ekdal sembra più una operazione alla Osti (senza nulla voler togliere al direttore sportivo), che non al boss perugino.

Non possiamo nascondere il fatto che dall’arrivo di Sabatini ci si aspettava un mercato pirotecnico e di ben altra portata rispetto a quanto visto finora.

Comunque c’è ancora tempo per un “rush” finale… “spes ultima dea” dicevano i latini.

Nel frattempo, radiomercato continua a far girare le solite news, che – al di là dei ruoli – possono riassumersi in Niang, Oberlin, Rode, Abraham, Varela, Tonelli, Djimsiti, Destro e Nizic.

Anche il mercato dell’Accademy non è stato particolarmente frizzante, per cui dopo il recente ingaggio del terzino sinistro Gabriel Vieira Gomes, prelevato dallo Sporting Espinho (Portogallo), ci si augura che trovi fondamenta la voce del serbo Bogdan Jocic, centrocampista (classe 2001) della Stella Rossa di Belgrado, peraltro nel mirino di Inter, Psg e Bayern Monaco.

Quanto alle operazioni in uscita, Lorenco Simic torna nuovamente a Ferrara, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto, alla Spal e l’ex capitano della Primavera, David Ivan, in assenza di offerte dalla Serie B, accetta il prestito alla “gemellata” Vis Pesaro.

Nel frattempo, Maxim Leverbe è finito nel mirino del Cagliari, mentre per il passaggio di Valerio Verre al Perugia (prestito con riscatto obbligato in caso di promozione), manca solo l’ufficialità.