Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Medico scrive post “violento” contro i “No-Vax”, Codacons chiede sospensione dall’Ordine

Il medico si è poi scusato per le frasi scritte sul social network

Più informazioni su

Genova.  Hanno annunciato un esposto, sia in Procura che all’Ordine dei Medici di Genova, i rappresentanti del Codacons che chiedono la “radiazione dall’albo” di un medico genovese che, intervenendo sulla polemica sui vaccini, avrebbe pubblicato su Facebook un post giudicato molto violento per poi scusarsi, dopo la pioggia di critiche ricevuta sui social.

A rendere nota la vicenda l’agenzia di stampa Dire che riporta le dichiarazioni del Codacons. L’associazione dei consumatori denuncia “un violentissimo post contro le famiglie no vax scritto dallo stesso medico su Facebook, in cui non solo si augura la morte ai figli di tali famiglie, ma addirittura ci sarebbero precise minacce verso tali bimbi che metterebbero a repentaglio la loro salute e incolumità”.

Da qui la richiesta di intervento della magistratura, da parte dell’Associazione. “Non sappiamo se tali affermazioni siano veritiere o meno – spiegano – ma come nostro compito statutario ci rivolgiamo alle autorità competenti affinché aprano una indagine sul caso e, qualora venisse confermato Il medico come autore del vergognoso post, siano adottati i dovuti provvedimenti, a partire dalla radiazione dall’albo dei medici”. 

Per il Codacons, infatti, “se l’Ordine dei medici di Genova non interverrà sull’episodio, sarà inevitabile una denuncia nei suoi confronti per concorso e omissione di atti dovuti”. Intanto il medico, dopo aver scritto quella che definisce una “frase infelice di cui mi vergogno”  ha chiesto scusa per l’accaduto.