Incidenti stradali, in caso di morti o feriti gravi scattano i controlli sul telefonino - Genova 24
Distrazioni pericolose

Incidenti stradali, in caso di morti o feriti gravi scattano i controlli sul telefonino

In arrivo una direttiva della Procura di Genova che segue quella di Pordenone

Cellulare Volante Guida

Genova. Una direttiva per consentire alle forze dell’ordine l’immediata ispezione dello smartphone in caso di incidente stradale con feriti. La emanerà nelle prossime settimane la procura di Genova. “La distrazione dovuta all’utilizzo dei telefoni cellulari è una delle principali cause di incidenti stradali – ha detto il procuratore Franco Cozzi – per questo è importante che possa essere fatto un immediato controllo sui telefoni per vedere se il guidatore era connesso a qualche social o stata mandando messaggi al momento di un incidente”.

La procura di Genova segue in questo caso la strada tracciata dai colleghi di Pordenone che il 26 giugno di quest’anno hanno emanato una direttiva che consente, in caso di incidenti stradali gravi, con feriti o morti, agli organi di polizia di verificare telefonini o altri dispositivi di comunicazione presenti all’interno dei veicoli coinvolti nel sinistro per stabilire se questo è stato provocato dal loro utilizzo, con tutte le conseguenze penali e civili che ne derivano.
La notizia arriva a 24 ore dal terribile incidente stradale sulla A14 che ha causato un morto e un centinaio di feriti dopo il tamponamento di un’autocisterna che è poi esplosa.

“Un’altra misura urgente riguarda la necessità di maggiori controlli e una tracciabilità dei percorsi di chi guida mezzi che trasportano materiali pericolosi perché non è possibile che chi prende l’autostrada possa rischiare la vita in questo modo. serve più personale ma anche

Più informazioni