Vittime

Crollo ponte Morandi, Toti: “Bilancio vittime rischia di salire, si sta ancora scavando”. Allestite due camere ardenti

Ma per i feriti ci sono buone speranze di salvezza

Genova. “Il bilancio delle vittime è sensibilmente superiore alle cifre fornite ieri sera. Quello definitivo sarà fornito quando i numeri saranno certi”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, al termine di una visita all’ospedale San Martino assieme al premier Giuseppe Conte.

“Per la maggior parte dei feriti – ha aggiunto – secondo i medici ci sono buone speranze di salvezza. Nel frattempo si sta ancora scavando sotto il ponte, non tutte le zone sono state raggiunte, siamo al lavoro per trovare gli ancora numerosi dispersi”.

Secondo il governatore ligure con quest’oggi iniziano anche i seri problemi per la viabilità: “Dovremo avere a che fare con i rientri, bisogna approntare una viabilità alternativa”.

Il Comune di Genova allestirà le camere ardenti a Santa Zita e presso il tempio laico di Staglieno

leggi anche
  • E ora?
    Ponte Morandi, protezione civile: “Subito la rimozione dei detriti prima delle grandi piogge”
  • Rebus
    Ponte Morandi, il day after: Genova è deserta ma da stasera sarà rischio ingorgo
  • Si scava
    Tragedia ponte Morandi, sale a 39 il numero delle vittime accertate ma potrebbero essere 50
  • Lutto
    Ponte Morandi: Ersilia e i suoi “uomini”, Andrea il camallo rossoblù, i precari Bruno e Mirko e tante altre vite spezzate