Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crollo ponte Morandi, Enpa disponibile ad accogliere gli animali degli sfollati

Accoglienza diretta per quelli selvatici. Mobilitazione per gli altri. L'ente precisa: "Nessuna raccolta fondi"

Genova. Enpa Genova, in contatto con l’assessorato alla protezione civile, ha dato la propria disponibilità ad aiutare i residenti e gli animali che hanno dovuto abbandonare le loro case a seguito del crollo di ponte Morandi.

Per quanto riguarda conigli, tartarughe, rettili, roditori e animali esotici, Enpa è in grado di fornire ospitalità diretta e gratuita nelle proprie strutture, adatte a queste specie.

Invece, per quanto riguarda cani e gatti, l’associazione, che a Genova non gestisce né canili né gattili, può fornire un supporto indiretto, mobilitando la rete di contatti per trovare stalli o sistemazioni temporanee.

Qualunque richiesta può essere sottoposta al numero 0107212178. Per la tragedia del Ponte Morandi, l’Ente Nazionale Protezione Animali non ha attivato nessun tipo di sottoscrizione o raccolta, né di cibo né di fondi. E non intende farlo.

Infatti l’iniziativa promossa dall’associazione vuole essere una mano tesa, un gesto di solidarietà verso la popolazione di una città troppe volte funestata da calamità e incidenti.

Questi i contatti dell’Enpa: tel. 0107217178, mail: genova@enpa.org