Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caldo e ozono, massima attenzione, Arpal: ieri diversi superamenti

A Pegli e all'Acquasola le centraline hanno registrato sforamenti ai limiti di legge per l'ozono

Più informazioni su

Genova. La minima più fresca, nella provincia di Genova e in Liguria a Cabanne di Rezzoaglio con 13.4, per il resto si boccheggia anche di notte in questa ondata di caldo che sta interessando la regione. A Genova il dato è di 26.4. Oltre al caldo però occorre fare attenzione all’ozono. Ieri, domenica, diversi sforamenti: cinque a Pegli alture (tra le 12 e le 17) e due all’Acquasola (tra le 14 e le 16). Anche per oggi, lunedì 6 agosto, si prevedono condizioni meteo favorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati. Attenzione dunque. A livello di prevenzione è consigliato ridurre l’uso dei mezzi di trasporto privati.

Gli effetti di un’esposizione ad alti livelli di ozono possono andare da irritazioni agli occhi, al naso, alla gola e all’apparato respiratorio, la riduzione della funzione polmonare, l’aumento dell’asma.

Arpal ha emesso un nuovo avviso meteorologico legato all’elevato disagio fisiologico.

Il dato più significativo sarà il leggero aumento dell’umidità (attualmente attestata su valori medi) che, unita temperature sempre alte, provocherà condizioni di elevato disagio fisiologico soprattutto nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Una situazione che proseguirà anche domani, martedì 7 quando si assisterà a un leggero calo delle temperature: una diminuzione che dovrebbe proseguire anche dopodomani, mercoledì 8 agosto.

Sul fronte dei fenomeni meteo oggi e domani, nelle ore centrali della giornata, possibili rovesci o temporali di calore fino a moderati sui rilievi.

L’avviso meteorologico nel dettaglio si può trovare qui.

Alle 11 la temperatura massima a Genova è quella della stazione di Bolzaneto: 32.5.