Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arrestato 19enne ladro seriale nelle profumerie del centro: tradito dal look sportivo

Almeno nove colpi e una rapina in strada.

Più informazioni su

Genova. Per circa un mese ha fatto scorribande nei negozi del centro storico derubando i negozianti sempre con lo stesso modus operandi: entrava nelle profumerie e con atteggiamento sfrontato e violento prelevava profumi costosi e di lusso poi minacciava i dipendenti con frasi intimidatorie e si dava alla fuga con andatura ciondolante.

Proprio questo suo modo di correre e di vestire è stato fatale per un 19enne della Guinea, ladro seriale, che è stato arrestato dalla polizia martedì.

In quel pomeriggio infatti il 19enne è entrato nell’ennesima profumeria e, dopo aver prelevato un profumo da 137 euro, ha spintonato un dipendente riuscendo a scappare. Poco dopo, però, tre agenti del Commissariato Prè, liberi dal servizio ma da tempo sulle sue tracce, l’hanno visto in via Balbi con il suo completino sportivo.

Il 19enne, vedendo i poliziotti, ha cercato di scappare con la sua inconfondibile andatura, ma è stato bloccato. Il giovane nell’ultimo mese ha fatto razzia in ben 5 profumerie e 4 supermercati riuscendo rubare oggetti, sempre di lusso, per un valore complessivo di circa duemila euro. Tra le varie scorribande non si è fatto mancare una rapina in strada riuscendo con violenza a strappare di mano il telefono cellulare ad un giovane genovese.

Riconosciuto Un mese di furti nei negozi del centro. Arrestato
Genova, martedì 7 agosto
La Polizia di Stato, martedì sera, ha sottoposto a fermo di P.G.un cittadino della Guinea di 19 anni per furto continuato aggravato.
Il giovane, sempre vestito con completi da basket, per circa un mese effettuato scorribande nei negozi del centro storico con lo stesso modus operandi: entrava nelle profumerie e con atteggiamento sfrontato e violento prelevava profumi costosi e di lusso poi minacciava i dipendenti con frasi intimidatorie e si dava alla fuga con andatura ciondolante.
Proprio questo suo modo di correre e di vestire gli è stato fatale.
Martedì pomeriggio scorso è entrato nell’ennesima profumeria e, dopo aver prelevato un profumo del valore di 137 euro, ha spintonato un dipendente riuscendo così a scappare. Poco dopo, però, tre agenti del Commissariato Prè, liberi dal servizio ma da tempo sulle sue tracce, l’hanno visto in via Balbi con il suo bel completino sportivo.

Il 19enne, resosi conto della presenza dei poliziotti, ha cercato di scappare con la sua inconfondibile andatura, ma è stato prontamente bloccato.

Il giovane nell’ultimo mese ha fatto razzia in ben 5 profumerie e 4 supermercati riuscendo rubare oggetti, sempre di lusso, per un valore complessivo di circa 2000 euro. Tra le varie scorribande non si è fatto mancare una rapina in strada riuscendo con violenza a strappare di mano il telefono cellulare ad un giovane genovese.

Riconosciuto dai titolari dei vari negozi il 19enne, con diversi precedenti di polizia, è stato sottoposto a fermo, convalidato ieri dal gip.