Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via Prè, ruba saponi ma litiga sul bottino. Polizia la trova seguendo la pista di flaconi per terra

Dopo il colpo il diverbio con il complice

Più informazioni su

Genova. Pollicino aveva seguito i sassolini per ritrovare la strada di casa, invece i poliziotti ieri pomeriggio hanno seguito i flaconi di bagnoschiuma e shampoo abbandonati nella via per rintracciare due rapinatori.

La sala operativa aveva segnalato due soggetti che si erano allontanati dal “Carrefour” di via Sant’Agnese dopo aver rubato prodotti per l’igiene personale, per un ammontare di circa 400 euro, e dopo aver spintonato la commessa che aveva tentato di fermarli.

Nei pressi del supermercato gli operatori hanno appreso dai cittadini presenti che un uomo ed una donna erano appena passati lanciandosi addosso dei flaconi prelevati da due borse che portavano al seguito, mentre la donna urlava all’uomo: “Ridammi la roba che ho rubato!”

I poliziotti, allora, hanno seguito il percorso tracciato dal detergente ed in via di Prè hanno visto una donna, corrispondente alla descrizione fornita, ricoperta di bagnoschiuma in buona parte del corpo e degli abiti, che aveva al seguito un sacco con 17 flaconi tra quelli asportati al punto vendita. Il furto peraltro è stato inequivocabilmente documentato dalle registrazioni delle telecamere interne al negozio.

La donna, una 29enne italiana, già conosciuta dalle Forze dell’Ordine per i suoi precedenti, è stata arrestata per rapina impropria in concorso e sarà sottoposta a giudizio questa mattina con rito direttissimo. L’uomo si è dileguato e sono ancora in corso le ricerche.