Formazione

Università di Genova, nel ranking sull’insegnamento è messa meglio di quanto pensassimo

Sesto ateneo nazionale, si classifica nell'intervallo da 101 a 125, fascia nella quale troviamo il Politecnico di Torino, l’Università di Pavia, l’Università di Milano e l’Università di Torino

Genova. Ieri sera sono stati pubblicati i risultati della primissima edizione di Europe Teaching Rankings dall’agenzia THE – Times Higher Education. Il ranking ambisce a valutare la qualità dell’insegnamento, pertanto oltre la metà del punteggio è determinata dal risultato di un questionario compilato dagli studenti delle Università, invitati a far ciò direttamente da THE

. La parte restante del punteggio è invece costruita tramite indicatori che misurano l’adeguatezza del corpo docente e della struttura in termini di numero dei professori, produttività scientifica e reputazione internazionale.

Delle circa 4.000 università attive in Europa il ranking inserisce nella sua lista le 242 che sono state ritenute migliori, appartenenti a 8 diverse nazioni.

L’Università di Genova, sesto Ateneo nazionale, si classifica nell’intervallo da 101 a 125, fascia nella quale troviamo anche altre Università italiane tra cui il Politecnico di Torino, l’Università di Pavia, l’Università di Milano e l’Università di Torino. L’Ateneo genovese risulta quindi essere nel top del 3% delle Università europee, un sottoinsieme delle Università mondiali caratterizzato da una qualità media particolarmente alta, come si può dedurre da qualsiasi ranking mondiale.

Andrea Trucco, Prorettore per le relazioni internazionali, ha commentato la notizia: “Si tratta di un risultato significativo e di grande rilievo per l’Ateneo perché indicativo della soddisfazione dei nostri studenti nei confronti dell’Università che frequentano”.