Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ultima data del Mojotic festival, dopo la bufera sulla “bestemmia” spazio all’indie rock di Fink

Lunedì 30 luglio all'Arena Conchiglia di Sestri Levante

Genova. Il nome del Mojotic, festival di musica internazionale organizzato da 10 anni a Sestri Levante, negli ultimi giorni è salito agli onori della cronaca per una bizzarra polemica tra punk tzigano e blasfemia. The show must go on. Ed ecco che lunedì sera, 30 luglio, si terrà l’ultima data della rassegna.

Fink, pseudonimo di Fin Greenall, torna in Italia dopo il successo dello scorso anno e, per la prima volta, approda al Teatro Conchiglia; con il suo sesto album in studio, registrato insieme ai fidati Tim Thornton (batteria, chitarra) e Guy Whittaker (basso), Resurgam continua l’avventurosa strada musicale intrapresa dal debutto sample-oriented Fresh Produce (2000) fino all’ultimo Hard Believer (2014).

Nel corso di questi anni Fin Greenall ha guadagnato stima da pubblico e critica anche come compositore di musica per il cinema, scrivendo per artisti come John Legend e Amy Winehouse.

La data di questo prossimo lunedì chiude il ciclo live dell’edizione 2018 del festival, aspettando poi la SHHH! Silent Disco 2018, venerdì 3 Agosto 2018, sempre in Baia del Silenzio.

I biglietti saranno disponibili sul circuito ufficiale Vivaticket dalle ore 11 di giovedì 22 febbraio. Tutti gli ultimi aggiornamenti sulla programmazione del festival li potete invece trovare sul sito www.mojotic.it e sulla pagina Facebook Mojotic.