Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tre bimbe “spariscono” con un canotto, recuperate dalla guardia costiera

Chiavari. Momenti di paura, questa mattina intorno alle 13 quando una turista, che si trovava nella spiaggia del “Gruppo del Sale” a Chiavari, ha denunciato la scomparsa delle tre figlie, rispettivamente di 10, 11 e 13 anni, che, a bordo di una canoa gonfiabile, si erano allontanate dalla spiaggia facendo perdere le proprie tracce. 

Subito si sono attivati il gommone e la motovedetta della Capitaneria di Porto, oltre a una pattuglia da terra già impiegata nell’operazione Mare Sicuro 2018 per la vigilanza delle coste del Circondario. Alle ore 13.27 circa, l’equipaggio del gommone ha intercettato la canoa con a bordo le tre bambine in buono stato di salute. 

A questo punto i militari della Guardia Costiera, dopo averle tranquillizzate, hanno provveduto al trasbordo sulla Motovedetta e le,hanno portate nel porto di Chiavari dove sono state consegnate alla madre. 

Il personale della Guardia Costiera, comunque, era già stato impegnato, in mattinata,  per un piccolo gozzo in difficoltà in prossimità della scogliera prospiciente una spiaggia libera attrezzata di Santa Margherita Ligure, con a bordo 3 adulti ed un bambino di 8 anni. Sotto il coordinamento della Sala Operativa della Direzione Marittima della Liguria, è stato dirottato sul posto un gommone, già impegnato in attività di pattugliamento nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro 2018, e una Motovedetta. 

Giunti sul posto i militari della Guardia Costiera hanno potuto accertare il buono stato di salute di tutti gli occupanti e la necessità di prestare assistenza al gozzo, che aveva una problematica al motore L’attività di soccorso si è conclusa con il ripristino dell’avaria a seguito della quale l’unità da diporto è stata scortata fino al suo rientro nel porto di Santa Margherita Ligure.