Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scolmatore del Bisagno, il materiale di scavo servirà anche per il ripascimento delle spiagge

Il materiale di smarino potrebbe essere adatto, una volta lavorato, per ricostituire il litorale laddove viene eroso dal mare

Genova. Il materiale di scavo dello scolmatore del torrente Bisagno servirà a recuperare tutte le spiagge del Comune di Genova. “Effettuando ripascimenti strutturali e opere a mare che riporteranno la città agli antichi splendori durante i quali l’attività balneare era fondamentale per l’economia cittadina”.

Lo scrive l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Genova Paolo Fanghella esprimendo soddisfazione sulla sua pagina Facebook per il via libera del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici al progetto esecutivo dello scolmatore del Bisagno, una galleria sotterranea con diametro di dieci metri per alleggerire il deflusso del torrente dalla Val Bisagno a Corso Italia. Un’opera dal costo di 165 milioni finanziati dal precedente governo con il piano Italia Sicura.

“Abbiamo ottenuto un grande risultato facendo approvare il progetto esecutivo dello scolmatore – si leggea – un’opera da 200 milioni che potrà cambiare il volto della città e mettere in sicurezza quartieri nei quali vivono quasi 70 mila persone”.