Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, si parte con la Fiorentina a Marassi

Derby alla tredicesima, Juventus all'ultima di campionato

Più informazioni su

Genova.  E’ la Fiorentina (a Marassi), il primo avversario della Sampdoria, uscito dal sorteggio del calendario del prossimo campionato di Serie A.

La seconda giornata vede la Samp impegnata ad Udine, e la terza, in casa, con il Napoli… insomma partenza tosta per i blucerchiati, che alla quarta saranno ospiti del Frosinone, ma alla quinta dovranno affrontare l’Inter al Ferraris.

L’ultima è con la Juventus di CR7, mentre il derby genovese è alla tredicesima, quindi chi vince  fa “13”. Scherzi a parte, archiviamo il calendario, tanto – prima o poi – vanno affrontate tutte le avversarie e passiamo ad un aggiornamento sulla partita di poker, che sta giocando Walter Sabatini sul mercato.

L’asso di picche (Defrel) lo ha già “servito” a Giampaolo, per quello di cuori (è proprio giusto chiamarlo così, vista la voglia di Obiang di tornare a “casa Samp”) ha formulato una importante offerta al West Ham e la chiusura dell’affare dovrebbe essere ormai imminente, nonostante la concorrenza di Atalanta, Fiorentina, Fulham, Lille, Siviglia e Villarreal.

Più ardua l’impresa di pescare l’asso di denari (Pjaca), proprio per l’eccessivo costo del giocatore, ma mai dire mai ! Comunque, il tris d’assi potrebbe essere fatto anche con un’ottima alternativa al croato, individuta nello svizzero (nato in Camerun) Dimitri Oberlin, protagonista in Champions League con il Basilea.

Non sarebbe male, poi, per fare poker, trovare un asso di fiori, da piazzare al centro della difesa, oppure sulla fascia destra, a seconda dell’utilizzo che vorrà fare Giampaolo di Alex Ferrari. E se si vuole fare “poker d’assi”, qui ci vuole una “sabatinata”, cioè la scoperta di un campione in erba, in grado di dare – sia pur nel tempo – qualcosa di più delle certezze, comunque ed eventualmente portate da un Tonelli o un Chiriches, di certo più gradite al mister blucerchiato.

Ad, esempio, l’ingaggio dell’esterno destro del Penarol, Guillermo Varela, da far maturare, per un anno, alle spalle di Bereszynski, potrebbe essere la scommessa giusta.

Chiudiamo con tre notizie sulle operazioni in uscita.

Lorenco Simic non rientra nei piani di mister Giampaolo, ma in quelli di Semplici, sì, tanto è vero che, stando a quanto riportato dall stampa ferrarese, la Spal sta pensando ad una richiesta di rinnovo prestito ed anche il Parma ci sta facendo un pensierino.

Infine, se arriva Obiang, Capezzi va ad Empoli, mentre Wladimiro Falcone potrebbe allargare il numero dei blucerchiati di stanza a Pesaro ed Andrea Tozzo tornare a Novara.