Disidratata

Portofino, cagnolina muore per il caldo durante una gita. L’intervento del Soccorso Alpino

Triste epilogo per l'escursione di un turista tedesco

Genova. Ieri pomeriggio il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Liguria è stato attivato per un intervento sul monte di Portofino sul sentiero che da San Rocco porta San Fruttuoso.

Un uomo austriaco di circa 70 anni con il suo cane di 11 anni hanno intrapreso il percorso impegnativo ed esposto alla calura estiva, prima della salita che porta a Costa del Termine la cagnolina ormai spossata non è stata in grado di proseguire. L’uomo ha cercato di tornare indietro ma l’animale ormai disidratata si è bloccata.

L’uomo da solo si è spostato lasciando l’animale per guadagnare un luogo dove poter chiamare i soccorsi. Nel frattempo una squadra del CNSAS ha raggiunto il turista anch’esso molto provato dal caldo e dalla stanchezza ma in buona condizioni e riaccompagnato a San Rocco mentre una seconda squadra ha proseguito per recuperare il cane.

Una volta raggiunto è stata trovata molto disidratata e spossata dopo averla rinfrescata e dato da bere è stato necessario adagiarla sulla barella portantina coprendola con telo termico. Pultroppo durante il lungo trasporto sul sentiero la cagnolina non è sopravvissuta