Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pipì per strada, rimedia un “daspo urbano” per ubriachezza

Più informazioni su

Genova. Due “daspo urbani” per due cittadini nordafricani accusati di ubriachezza e atti contrari alla pubblica decenza, uno dei due stava urinando in mezzo alla strada, ma anche il ritrovamento di 1,10 grammi di cocaina, nascosti dentro la crepa di un muro, e sanzioni a due esercizi commerciali. 

È questo il bilancio del servizio coordinato nei vicoli, svolto nell’ambito delle attività disposte dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova per il controllo del centro storico del capoluogo ed in particolare per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché del degrado urbano. 

In azione, nel corso della serata di ieri militari della Compagnia di Genova Centro, unitamente a personale del N.A.S., del Nucleo Radiomobile e militari E.I. impegnati nella operazione “strade sicure”, supportati da unità del Nucleo Cinofili di Villanova d’Albenga.

Nel corso dei servizi, che hanno visto impiegati 30 militari,  sono stati controllati 10 esercizi commerciali e due di questi sononstati sanzionati per omessa predisposizione procedure di autocontrollo. Nello stesso contesto, personale operante unitamente al Nucleo Cinofili ha ritrovato, occultata, in una crepa di un muro in Via della Maddalena, gr. 1,10 di sostanza stupefacente tipo cocaina.

I militari  hanno controllato 100 persone delle quali 46 extracomunitarie. Due di questi ultimi venivano denunciati. Si tratta di un 31enne marocchino, per ubriachezza, e atti contrari alla pubblica decenza, e un 35enne, anche lui  marocchino, per ubriachezza. Per il due anche L’ allontanamento dai luoghi del centro storico.