Accordo

Lavoro, trovato accordo per reinserimento lavoratrici “data entry” della Polizia Locale

Siglato ieri pomeriggio un verbale di accordo tra Comune e Sindacati. Assessore Piciocchi: “Soddisfatto del risultato raggiunto"

Genova. Sarà assicurata la continuità occupazionale alle 11 lavoratrici interinali che – nell’ambito dell’appalto che faceva capo a Leonardo S.p.a. – gestivano le procedure di data entry delle multe della Polizia Locale del Comune di Genova, passate ora direttamente a Genova Parcheggi S.p.a..

È stato infatti firmato presso gli uffici dell’assessore al bilancio Pietro Piciocchi il verbale di accordo tra Comune di Genova e rappresentanti dei sindacati (C.d.L.M. di Genova, FILT CGIL, FIOM CGIL) che consente alle lavoratrici di essere assegnate dal 1° agosto ad aziende genovesi in ragione della loro esperienza rispetto ad alcuni profili richiesti: 6 di esse lavoreranno in Genova Parcheggi S.p.a., 3 presso SPIM S.p.a., una in Leonardo S.p.a. e una in Liguria Digitale S.p.a.

L’Amministrazione comunale, grazie al lavoro di coordinamento portato avanti dall’assessorato al bilancio, si è fatta parte attiva dell’accordo.

“Sono molto soddisfatto del risultato che abbiamo raggiunto – sottolinea l’assessore Pietro Piciocchi – Il nostro obiettivo era, in accordo con aziende e rappresentanti sindacali, scongiurare che 11 persone restassero a casa e abbiamo operato tutti insieme per salvaguardare profili professionali che potranno senz’altro essere utili alle società. Quello che conta, come sempre, è arrivare a una mèta condivisa, con ragionevolezza e buona volontà”.