Comportamento

Lasciare il posto agli anziani e abbassare volume cellulare, ecco le regole di comportamento sui bus

"Insieme con rispetto è meglio" è il nome della campagna di sensibilizzazione di Amt

Genova. Nove pannelli, scritti in italiano, spagnolo e inglese, per dare suggerimenti e regole sui comportamenti di buona educazione che si devono tenere sugli autobus.

È questo il senso di “Insieme con rispetto è meglio”, la campagna di comunicazione lasciata da Amt per sensibilizzare gli utenti a tenere comportamenti adeguati a bordo dei mezzi pubblici. “Noi non dobbiamo educare – spiega il vice sindaco di Genova Stefano Balleari, che ha la delega dei trasporti – ma dobbiamo mettere regole per la buona convivenza, visto che sul bus non si viaggia da soli. Il comportamento educato di tutti permette di viaggiare meglio e quindi, anche se si tratta di regole che non andrebbero nemmeno scritte, abbiamo preferito ricordare è sollecitare le regole di comportamento”.

Tra i comportamenti presi in esame, quindi, l’abbandono dei rifiuti, l’uso dei cellulari, il comportamento da temere quando si portano cani sui bus. “Abbiamo puntato questa campagna sugli aspetti che non sono sanzionabili – spiega l’amministratore unico di Amt, Marco Beltrami – ma sono più di comportamento. Non abbiamo scritto che è vietato fumare a bordo, c’è una legge per quello, ma invece ricordiamo di lasciare il posto alle persone anziane, alle donne incinte, o di limitare il volume dei cellulari, che possono essere fastidiosi per gli altri passeggeri”.

La campagna, che sarà presente fino a ottobre su bus, metropolitana, funicolare e ascensori, è stata realizzata anche grazie alle segnalazioni degli utenti e, spiegano, potrà essere arricchita di nuovi messaggi su suggerimento degli utenti.