Cambio d'abito

Indossano vestiti rubati e tentano di confondersi tra i passanti di via XX Settembre. Presi dalla polizia

Dopo la "sosta" nei camerini, il tentativo di fuga

Genova. Ieri pomeriggio agenti della polizia hanno arrestato due 24enni tunisini, entrambi irregolari sul territorio nazionale e pluripregiudicati, per il reato di furto aggravato in concorso.

I due hanno prelevato dagli scaffali dell’Oviesse alcuni capi d’abbigliamento e, dopo averli indossati, hanno oltrepassato la barriera delle casse senza pagare nulla. Il direttore del negozio, rinvenuti nei pressi dei camerini i dispositivi antitaccheggio staccati dai capi rubati, ha cercato inutilmente di fermare i ladri; i due si erano già allontanati facendo perdere le loro tracce tra la movida dello shopping di via XX Settembre.

Grazie anche alla minuziosa descrizione fornita dai presenti, i poliziotti delle volanti hanno rintracciato i fuggitivi in pochi minuti all’altezza di piazza De Ferrari mentre cercavano di confondersi tra i passanti.

Più informazioni