Al righi

Incendio doloso al Parco Avventura, il gestore ringrazia i vigili del fuoco e i tanti amici del parco

Un iban per aiutare a riacquistare le attrezzature distrutte: “Torneremo presto e meglio di prima

Genova. Ancora non è chiaro cosa sia successo questa notte al Righi dove la casetta dell’accoglienza ed un container del Parco Avventura che conteneva tutte le attrezzature sono stati distrutti da un incendio quasi certamente doloso.

Da questa mattina, quando il gestore del parco Romolo Benvenuto ha pubblicato le foto dell’incendio sui social sono stati centinaia i messaggi di solidarietà per la struttura, entrata nel cuore dei genovesi e dei turisti che amano avventuntarsi sulle alture della città e volare tra funi e percorsi mozzafiato nel parco della città che da pochi giorni aveva inaugurato il percorso notturno. “Ringraziamo i vigili del fuoco che con il loro pronto intervento hanno evitato l’estendersi dell’incendio al bosco – scrive nel pomeriggio il gestore – gli alberi, la quasi totalità degli impianti ed i meravigliosi animali che vivono liberi nel parco sono fortunatamente salvi”.

Il parco – fa sapere Benvenuto – riaprirà in tempi brevissimi, come prima e meglio di prima”. In tanti su fb hanno chiesto come poter aiutare il Parco Avventura. Per questo è stato aperto un conto dove chiunque con una piccola donazione può contribuire per riacquistare le attrezzature andate distrutte: IT33I0312701416000000002261 (Unipol Banca)

leggi anche
  • Nella notte
    Incendio doloso al “parco avventura” del Righi, danni per migliaia di euro
  • Velocissimi
    Parco Avventura al Righi, dopo l’incendio la riapertura a tempo di record