Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Emergenza abitativa, “cineforum” M5S per parlare delle idee per il rilancio della Diga e non solo

Appuntamento mercoledì 15 luglio alle 17e15 in via Fieschi in Regione per una tavola rotonda a cui sono stati invitati anche i rappresentanti dei comitati, politici e istituzioni

Genova. Il Comune di Genova nei giorni scorsi ha preannunciato alcune idee per venire incontro alle esigenze dei cittadini della Diga di Begato, tecnicamente “quartiere Diamante”, in Valpolcevera: dai portierati sociali, ai presidi fissi delle forze dell’ordine a maggiori servizi.

Questo lunedì 16 luglio e poi mercoledì 18, però, il Movimento 5 Stelle prova a rilanciare e raddoppiare la posta in gioco – parlare della Diga, ma anche degli altri quartieri popolari periferici – e per farlo ha organizzato una conferenza stampa, e poi un appuntamento che prevede sia la visione di un documentario – Digavox – sia un momento di dibattito aperto a varie voci civiche e anche ad altre forze politiche istituzionali.

Lunedì alle 15, dunque, in Regione Liguria la presentazione ai media delle prossime iniziative dei cinquestelle sulle case popolari (intervengono i portavoce regionali liguri M5S).

Mercoledì 18 luglio, alle ore 17.15, sempre in Regione (via Fieschi 15, piano terra, sala A) la proiezione del docufilm dedicato alla Diga di Begato, autoprodotto da Ugo Roffi, Ludovica Schiaroli, Fabio Palli e Simona Tarzia. A seguire si discuterà del tema emergenza abitativa nei quartieri collinari con Francesco Corso, coordinamento Quartiere Diamante, Paolo Gallo, ARTE, Peppino Miletta, presidente coordinamento case Erp-quartieri collinari, Pietro Piciocchi, assessore del Comune di Genova con delega all’Edilizia pubblica, il regista Ugo Roffi, Federico Romeo, presidente Municipio V Valpolcevera, Alice Salvatore, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria, Stefano Salvetti, Sicet (sindacato inquilini) e Marco Scajola, assessore Regione Liguria con delega all’Edilizia pubblica.