A tempo record

Domani riapre il parco avventura del Righi, festa con clown, brindisi e nuovi alberi

Grazie alla solidarietà dei genovesi, il Parco, danneggiato pesantemente da un incendio doloso, può già ripartire

Genova. Una festa per tutta la mattinata, hanno scelto questa formula i gestori del Parco avventura del Righi per ringraziare i genovesi della solidarietà ricevuta dopo l’incendio doloso che solo 15 giorni fa aveva distrutto parte della struttura.

Domani dalle 10 la riapertura, alle 10.30 spettacolo di magia e bolle giganti gratuito a cura del “Clown Bubble Bignè”, alle 11 i bambini presenti pianteranno i nuovi alberi regalati da Vertical Green, mentre alle 11.30 ci sarà un brindisi con distribuzione gratuita delle torte dalla pasticceria Tabatù di Genova.

L’orario di apertura resta lo stesso: tutti i giorni dalle 10 alle 19 e la sera su prenotazione.

“Siamo davvero felici di poter dire che abbiamo restituito il Parco Avventura di Righi alla sua città – dichiara il titolare del parco Avventura Romolo Benvenuto – abbiamo lavorato incessantemente giorno e notte per portare via il materiale bruciato, costruire la nuova casetta dell’accoglienza, acquistare le nuove attrezzature, tagliare gli alberi bruciati, ripristinare i percorsi danneggiati. Questo è stato possibile soprattutto grazie agli “Amici del Parco Avventura”, centinaia di cittadini che ci hanno telefonato, contattato dalla nostra Pagina Facebook, sono venuti di persona o che ci hanno concretamente aiutato con un prezioso contributo economico. Un affetto che ci ha profondamente commosso, che abbiamo voluto parzialmente restituire ripristinando il Parco Avventura come prima, meglio di prima”.

Ripartire con ancora più slancio sembra essere il motto del titolare: “Abbiamo costruito una casetta per l’accoglienza ancora più bella, acquistato attrezzature nuove e performanti e sostituito i due alberi bruciati con tre nuovi alberi che pianteremo tutti insieme”.

I bambini presenti aiuteranno a piantare e innaffiare i nuovi alberi, mentre i tanti disegni, le lettere ed i biglietti ricevuti dai piccoli fan verranno appesi su una speciale struttura. “Una struttura – dice Benvenuto – che abbiamo creato per raccogliere tutte le testimonianze d’affetto ricevute e per non dimenticarle mai”.