Separati

Centro Storico, maltratta cane e aggredisce agenti. Arrestato dalla polizia

L'intervento richiesto da alcuni passanti

Genova. E’ stato visto nel pomeriggio per strada tenere il suo cane sospeso in aria col guinzaglio per molti secondi, come se avesse voluto impiccarlo, come riportato da alcuni testimoni, mentre il povero animale guaiva per la sofferenza.

Un cittadino gli ha detto di smetterla e per tutta risposta l’uomo lo ha spintonato gridandogli contro e si è allontanato per poi ritornare, poco dopo, di fronte al supermercato dove è solito chiedere l’elemosina col cagnolino.

Gli operatori di una volante, chiamati sul posto, hanno controllato il soggetto che, tra gli altri precedenti, ne aveva anche per maltrattamenti del suo cane e lo hanno denunciato.
E’ intervenuta anche la Croce Gialla che ha preso in carico l’animale per il trasporto al canile.

Lo stesso uomo in tarda serata è stato soccorso da alcuni agenti poiché riverso a terra ubriaco in centro storico. Alla richiesta di un documento, secondo la versione della polizia, si è improvvisamente alterato e ha colpito con un pugno in pieno volto un poliziotto. Non ha risparmiato neanche gli altri operatori, aggredendoli a calci pugni e sputi.

L’uomo, un cittadino ceco di 32 anni, pluripregiudicato, è stato quindi arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Questa mattina la direttissima. Incerte le sorti del bestiola.