Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Teodoro, la festa sulla Msc Seaview tiene tutti svegli. La protesta dei residenti

Musica dance fino dopo le tre di notte. Ma non è solo mugugno...

Genova. Una delle particolarità della MSC Seaview sono i volumi, e non solo quelli legati alle dimensioni: durante la scorsa notte i decibel provenienti dalla nave, per quella che sembrava a tutti gli effetti una festa, hanno travolto e tenuto sveglia mezza città.

La protesta arriva da diversi residenti della zona di San Teodoro, che hanno lamentato rumore fino a tarda notte. In tanti non sono riusciti a dormire, “trasportati” loro malgrado sulla pista di una discoteca.

“Ho dovuto mettere i tappi per dormire”, racconta un’abitante di Salita degli Angeli, mentre una residente di Di Negro racconta di aver chiamato più volte in capitaneria per chiedere un intervento.

Ed è subito polemica, con il solito fuoco e controfuoco di mugugno: sui social c’è chi condanna e chi minimizza, ricordando il valore aggiunto dell’evento, “per una volta che succede qualcosa di positivo in città”. Altri che invece “non ci stanno” e rincarano la dose sottolineando quanto la grandezza della nave “svilisca” il paesaggio della Superba: “sembrano i palazzi di piazza Rossetti galleggianti”, per citare un commento abbastanza significativo.

Non mancano anche le proteste contro i fumi della “grandissima”: con i suoi enormi motori (per la cronaca due Wärtsilä 12V46 da 14.400 kW, più altri due Wärtsilä 12V46F da 16.800 kW  e due pod da 20.000 kw, ndr) la Seaview fa tornare “sul tavolo” il tema della sostenibilità di simili mega navi che in porto spesso sono “costrette” a tenere gli impianti accesi per mancanza di fornitura elettrica dalle banchine. Una condizione che poi si traduce con fumi e inquinamento per tutto l’arco cittadino che si affaccia al porto.

Insomma, a poche ore dal battesimo ufficiale, la Seaview fa molto parlare di sé. Tra mugugni e feste rimane il dato che la convivenza tra città e navi di questa stazza sicuramente scaturisce criticità che prima o poi andranno risolte. Più prima, eventualmente.