Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, dove sta Zaza?

Dopo Colley, ecco Majer e Berisha

Genova. “Dove sta Zazà” era il titolo di una varietà televisivo del 1973 e calza a pennello per il pezzo di oggi, visto che radiomercato ha sparato la bomba di un possibile trasferimento di Duvan Zapata all’Atalanta e di un ritorno a Genova di Simone Zaza, una sorta di figliol prodigo, visto che nell’estate 2013 era passato dal prestito di Ascoli, direttamente alla Juventus, senza passare per Bogliasco…

Fuoco e fiamme, dunque, sul mercato della Sampdoria, che sembra sul punto di predisporre una autentica rivoluzione della rosa.

Portato a bordo Omar Colley (si attende l’ufficializzazione) e quasi fatta per Lovro Majer e Valon Berisha, i fuochi di artificio blucerchiati continuano, con le voci che vorrebbero anche Eder fare ritorno a Genova, in un ipotetico scambio con Bartosz Bereszynski, fermo restando che la dirigenza nerazzurra, continua a sperare di fare affari alla Skriniar, pensando di prendere il polacco magari in contropartita di due ragazzini della Primavera, freschi campioni d’Italiae cioè Federico Vailetti e Davide Bettella… fortuna che da “casa Samp” arrivano smentite!

Beh, se ci aggiungono un bel pò di “palanche” (e si riesce a prendere Romulo), se ne può anche parlare…

A completare i quattro centrali difensivi in rosa (oltre ad Andersen e Colley) potrebbero esserci Lorenco Simic (anche se la Spal vorrebbe trattenerlo a Ferrara) e uno tra Alex Ferrari (del Bologna) e Luca Ceppitelli del Cagliari, il cui agente ha, senza peli sulla lingua, fatto il nome della Sampdoria, tra le squadre interessate al suo assistito, sempre che vengano confermate le notizie che danno Regini e Silvestre in partenza.

E le altre uscite? Ricky Alvarez (non a caso ha il “sombrero” fra i suoi colpi in canna) sembra destinato a proseguire la carriera in Messico nell’Atlas (con dispiacere del Velez Sarsfield), mentre su Lucas Torreira è forte l’assedio dell’Arsenal, a quanto pare disposto a pagare la clausola rescissoria, ma piace fortemente anche al Napoli di Carlo Ancelotti.

E Dennis Praet? Quanto ci piacerebbe che restasse, almeno ancora un anno, ma temiamo che sia un po’ come credere alla Befana e che difficilmente troveremo questo regalo nella calza del mercato estivo… Inter, Juventus e lo stesso Napoli spingono per assicurarsi il talento belga e difficilmente molleranno la presa...