Quantcast
Regata storica

Pra’, tutto pronto per la grande sfida delle Repubbliche Marinare

Attese 10 mila persone, alla fascia di rispetto si accede con i pass

Genova. Pra’ in fermento in vista della gara clou della Regata storica delle Repubbliche Marinare, che si svolgerà a partire dalle 18e30 nel canale di calma, lo specchio acqueo della fascia di rispetto.

Ad assistere al grande evento sono attese circa 10 mila persone. Per assistere gli spettatori sono stati schierati 120 steward. La fascia di rispetto di Pra’ è stata suddivisa in tre settori, con altrettanti varchi di accesso, da piazza Sciesa, via Cordanieri e via Taggia.

L’ingresso a ponente, quello di via Taggia, è riservato ai disabili, mentre quello a levante, davanti alla stazione dei carabinieri, sarà utilizzato anche dai mezzi di soccorso.

Sono stati montati anche tre maxi schermi per assistere alla gara, uno nel piazzale della stazione e due lungo il tracciato. Per tutta la giornata il quartiere sarà animato dagli eventi del civ.

A sfidarsi i galeoni di Genova, Pisa, Amalfi e Venezia. Nel 2017, a Pisa, fu Genova ad aggiudicarsi la vittoria. La gara, vista la presenza di diversi atleti olimpici e nazionali di caratura, si preannuncia agguerritissima. Il galeone di Genova è quello di colore bianco.

A vogare per i colori della Superba, Davide Mumolo, Cesare Gabbia, Federico Garibaldi, Nicolò Bo, Alex Solari, Giorgio Casaccia Gibelli, Paolo Perino e Enrico Perino. In squadra anche Stefano Crovetto (direttore tecnico), Davide Maggi e Francesco Garibaldi.

Nel pomeriggio Genova ha dominato nella gara dei gozzi, quella che permette ai galeoni “big” di scegliere la corsia di partenza della regata. La prima scelta spetta quindi a Genova.

Più informazioni
leggi anche
  • Metro e bus
    Festa del 2 giugno e regata storica, Amt potenzia il servizio a Genova
  • Da non perdere
    Regata delle repubbliche marinare il 3 giugno a Pra’, tutti a tifare per il galeone di Genova
  • Tradizione
    Palio delle repubbliche marinare, tutto pronto a Pra’: il sindaco consegna i body di Genova alla squadra