Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Morte sul lavoro in Fincantieri, il sindaco Bucci: “Bisogna fare in modo che non accada più soprattutto in aziende così importanti”

Un monito, più che un vero e proprio messaggio di cordoglio, dopo il caso del decesso dell'operaio Salvatore Lombardo. "Non c'e progresso senza rispetto per sicurezza, ambiente e vita"

Genova. “Bisogna fermare questa strage, bisogna fare in modo che queste cose non succedano più, soprattutto in aziende che sono leader sul mercato e soprattutto che hanno portafogli di commesse così importanti”, il sindaco di Genova Marco Bucci interviene all’indomani dell’incidente sul lavoro che ha visto, ieri sera, la morte di Salvatore Lombardo, operaio di 43 anni dipendente di una società in appalto all’interno di Fincantieri, deceduto dopo una caduta di 20 metri dal ponte di una nave in costruzione.

“La città deve imparare – continua il sindaco – parlando della città intendo tutti, dalle aziende dell’indotto alla compagnia principale, ma anche ai singoli individui che devono imparare a prendere sempre e comunque tutte le misure di sicurezza”. Secondo il primo cittadino genovese, non c’è progresso senza tre principi.

“La città deve imparare a formare lavoro e creare lavoro ma deve farlo all’insegna della sicurezza per tutti, del rispetto per l’ambiente e del rispetto della vita – sottolinea – queste tre cose sono fuori discussione. L’unico modo per progredire è farlo attraverso la completa sicurezza e lo faremo”.