Quantcast
La sentenza

I ladri seriali di Lego condannati a un anno e 8 mesi: resteranno in carcere

Il giudice nega la condizionale. Il giorno prima avevano messo a segno un colpo identico a Pavia

Generico 2018

Genova. Un anno e otto mesi senza condizionale per i ladri seriali di Lego. Il processo è stato celebrato questa mattina per direttissima. Si tratta di tre cittadini romeni di 23, 28 e 29 anni che erano stati arrestati una settimana fa per tentato furto aggravato in concorso.

I tre, aiutati da due complici ancora ricercati, avevano provato a mettere a segno un colpo in un negozio di giocattoli a Sestri ponente utilizzando una tecnica che due mesi  fa aveva fruttato  tremila euro. Una commessa molto attenta però si era insospettita facendoli desistere e chiamando la polizia che ha avuto immediatamente l’intuizione di tener d’occhio l’altro grande store di giocattoli che si trova invece in Valbisagno dove poco dopo i ladri hanno fatto un secondo tentativo con lo stesso manus operandi: quattro di loro si aggiravano per il negozio, prendevano costose confezioni di ‘mattoncini’ e le impilavano di fronte all’uscita di sicurezza, nel frattempo il quinto uomo si avvicinava all’uscita con l’auto, motore acceso e  bagagliaio aperto.

Appena  la merce era pronta aprivano di scatto la porta di sicurezza, caricavano tutto sulla vettura e fuggivano. Così avevano fatto anche nella giocattoleria di  Pavia il giorno prima, prelevando 20 pezzi di LEGO per un valore di 2900 euro. Questa volta però sono stati bloccati e arrestati.

Un furto su commissione avrebbero ammesso i tre davanti al giudice Silvia Carpanini che li ha però condannati a un anno e otto mesi di reclusione. Così i tre resteranno al momento in carcere visto che la condizionale è state negata.

leggi anche
Generico 2018
Arrestati
La commessa è scaltra e i ladri di “Lego” finiscono in manette