Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Violentò la figlia 14enne in una baracca in Valpolcevera: condannato a 12 anni di carcere

La violenza nell'agosto dell'anno scorso: la ragazzina si era confidata con la nonna

Genova. Il tribunale di Genova ha condannato a 12 anni di reclusione un pregiudicato 44enne genovese che nell’estate scorsa aveva violentato la figlia di 14 anni in una baracca in Valpolcevera.

L’uomo, che aveva l’obbligo di dimora in quella baracca, era stato arrestato dai poliziotti della squadra mobile dopo che la ragazzina, che dopo la violenza era stata riaccompagnata a casa nella mamma, si era confidata con la nonna.

L’uomo, difeso dall’avvocato Leonardo Nicotra, è tutt’ora detenuto nel carcere di Pontedecimo. La pena comminata in primo grado è la stessa chiesta dal sostituto procuratore Giuseppe Longo.