Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spada: Alice Cassano si qualifica per gli Assoluti

Successo per l’esibizione paralimpica a Santa Margherita Ligure

Chiavari. Impegnativo fine settimana per la Chiavari Scherma.

La notizia più bella arriva da Ancona, dove l’atleta chiavarese Alice Cassano, classe 1998 si classifica all’undicesimo posto della gara di Coppa Italia fase nazionale sui numerosissimi 294 partecipanti e strappa il biglietto d’accesso alla fase finale dei campionati italiani assoluti 2018 di spada femminile che si disputeranno a Milano giovedì 7 giugno, mentre il giorno dopo toccherà alla squadra sempre di spada femminile della Chiavari Scherma a scendere in pedana  avendo come obbiettivo la permanenza in Serie A1.

La squadra è composta, oltre che da Alice Cassano, da Andrea Vittoria RizziAlessia Aghilar e Giulia Navazzotti.

Venerdì scorso la società chiavarese era impegnata a Santa Margherita Ligure per il primo trofeo di scherma paralimpica all’interno della tre giorni della manifestazione Lo sport non ha handicap, a cura dello Sportello Informadisabili e dell’Associazione Paratetraplegici della Liguria.

Ottimo il secondo posto dell’atleta chiavarese Davide Dappretto alla sua prima gara, soprattutto alla luce del fatto che da pochissimo tempo si è avvicinato alla disciplina della scherma. Da citare la presenza di Nora Consuelo delle Lame Rotanti di Torino, medaglia di bronzo ai campionati del mondo di Roma 2017 categoria C spada e fioretto femminile, Mbongo Diki Hyppolyte del Circolo Scherma Savona ed Elio Iozzi e Michele Vaglini del Club Scherma Pisa Di Ciolo.

Presso la palestra di Via Gagliardo da gennaio di quest’anno la Chiavari Scherma ha iniziato anche i corsi per l’insegnamento della scherma paralimpica; chi volesse avere ulteriori informazioni può contattare la società.

Settimana prossima sarà, invece, la volta dei giovanissimi atleti, Lorenzo TaboneChiara BavestrelloCarlotta ConteTommaso Nicchia e Silvio Gianlorenzi impegnati sulle pedane di Riccione per i campionati italiani Gran Premio Giovanissimi.