Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, calci e pugni ad un’anziana perchè aveva urtato passeggino. Denunciato pregiudicato milanese

La donna ha riportato la frattura di un braccio. L'uomo incastrato dalle telecamere

Più informazioni su

Genova. Un trentaduenne milanese è stato denunciato dai carabinieri per avere colpito con pugni e calci e procurato la frattura di un braccio ad una settantenne, anch’essa milanese. L’aggressione è avvenuta sul lungomare di Rapallo il 28 aprile dopo una discussione nata perché l’anziana aveva urtato il passeggino.

L’uomo, pregiudicato, quando è stato rintracciato dai carabinieri si è difeso dicendo di avere picchiato la donna perché non solo aveva urtato il passeggino, ma aveva dato un pugno al bambino. Una tesi apparsa subito poco credibile, poi smentita dalle immagini delle telecamere che hanno ripreso l’aggressione.

Proprio i fotogrammi sequestrati nelle varie telecamere della località balneare hanno permesso nei giorni scorsi ai carabinieri della stazione di Rapallo di individuare il palazzo dove la coppia con il bambino soggiornava e chiudere l’indagine. Il trentaduenne è stato denunciato per lesioni aggravate e omissione di soccorso, la prognosi riportata dall’anziana è di 40 giorni.